Nata il 13 settembre 2017, la criptovaluta di Tron è stata ideata da Justin Sun ed è basata su un protocollo decentralizzato che si pone come obiettivo la costruzione di un metodo per l’intrattenimento (game on line in particolare) basato su Blockchain. Uno dei principali obiettivi di Tronix, conosciuta anche con la siglia TRX che sta ad indicare la criptovaluta di Tron, è quello di favorire la decentralizzazione di internet così come avveniva prima dell’arrivo di grandi colossi come Google, Facebook e Apple che invece la fanno da padrone. Nell’ecosistema di contenuti liberi Tron la criptovaluta Tronixcircola liberamente. Coloro che arricchiscono la rete con contenuti come immagini, testi e video, non saranno sottoposti al pagamento di una sorta di dazio alle grandi, come i colossi appena citati, ma potranno ottenere la ricompensa proporzionata al proprio lavoro e a regole prestabilite. Lo scopo principale di TRON infatti, Pubblicare, archiviare e possedere i dati è consentito ad ogni utente in maniera assolutamente libera. Ciascuno può decidere, in forma autonoma e decentralizzata, la distribuzione e la spinta dei contenuti, oltre a consentire agli altri creatori di contenuti di diffondere e gestire le varie risorse digitali. Si forma così un sistema di intrattenimento decentralizzato dei vari contenuti eco-sistema. Le infrastrutture come exchange, previsioni e sistemi di gaming si basano su un algoritmo di consenso Proof-of-Stake. Una delle maggiori piattaforme di intrattenimento compatibili con TRX è la cinese Peiwo App, che vanta oltre dieci milioni di utenti. Destinata principalmente ad un pubblico giovane, la app rappresenta il social ideale dove mettere in mostra le proprie capacità canore. Chiunque pensa di possedere un’idea brillante potrà realizzarla attraverso un finanziamento richiesto alla comunity di TRON, che se riterrà valida l’idea potrà comprare i token che l’utente avrà generato.

TRON: una crescita esponenziale

Alla sua nascita, il 13 settembre 2017, TRON aveva un valore di 0,0019 dollari. Fino al mese di novembre il suo valorerimane pressoché invariato, per poi iniziare a dicembre una scalata incredibile che lo porterà ad essere una delle prime dieci criptovalute per capitalizzazione di mercato. A dicembre TRX ha iniziato il suo trend rialzista, registrandosi con un valore di 0,0023 dollari. In pochi giorni la criptovaluta ha incrementato ulteriormente il proprio valore, arrivando a metà dicembre ad un prezzo di 0,047 dollari. Ma il grande salto arriva nei primi giorni di gennaio 2018, quando in una sola settimana TRX ha fatto registrare una crescita di quasi il 300% arrivando a una media di 0,17 dollari americani e con una capitalizzazione di mercato di 14,4 miliardi di dollari. Il successo della criptovaluta TRON è senza dubbio legato alle applicazioni che scelgono di passare sulla sua blockchain, prima tra tutte Peiwo, la app cinese fondata proprio da Justin Sun, lo stesso ideatoire di TRON.

Come acquistare Tronix

Per acquistare Tronix in maniera semplice e assolutamente legale è necessario procedere iniziando con l’acquisto di BitCoin sul sito Coinbase. I metodi di pagamento ammessi sono il bonifico bancario SEPA, oppure in alternativa una carta di credito appartenente al circuito VISA o MASTERCARD. Quando l’utente è entrato in possesso dei BitCoin (BTC) può trasferirli sulla piattaforma prescelta e scambiarli, scegliendo Tron (TRX) tra le varie alt coin disponibili. Una volta scambiati l’utente dovrà tornare nel proprio account e trasferirli nel proprio wallet on line. A questo punto ogni utente avrà a disposizione la criptovaluta pensata per permettergli di fruire di ogni creazione di artisti, scrittori e creatori di contenuti in maniera diretta e senza intermediari. Potrà scegliere di pagare solo i contenuti che lo interessano veramente e direttamente all’autore, con un servizio peer-to-peer. Peiwo, la celebre app cinese creata dallo stesso ideatore di Tron, ha inoltre annunciato che a breve renderà possibile anche l’acquisto diretto nella propria piattaforma.